INDENNITÀ

Alla persona che ha un’assicurazione sanitaria obbligatoria regolata presso l’Istituto croato per l’assicurazione sanitaria (di seguito chiamato: “HZZO”) il diritto a un’indennità sulla base di un infortunio sul lavoro riconosciuto, ovvero di una malattia professionale riconosciuta, viene calcolato e liquidato dal datore di lavoro, ed è dal primo giorno a carico dell’HZZO. L’indennità viene liquidata per un ammontare pari al 100% della somma di base per l’indennità che viene accertata ai sensi delle norme croate nell’ambito dell’assicurazione sanitaria obbligatoria.

Qualora siate un assicurato di un altro Stato dell’Unione Europea / dello Spazio Economico Europeo e avete subito in Croazia un infortunio sul lavoro, ovvero una malattia professionale, il diritto all’indennità in base all’infortunio riconosciuto, ovvero della malattia professionale riconosciuta, viene conseguito ai sensi delle disposizioni in vigore nel vostro Stato di origine.

La provvisoria inabilità al lavoro può essere accertata e la procedura avviata dal medico generico / di medicina familiare di protezione sanitaria di base in Croazia, il quale, in tal caso, rilascerà anche un Rapporto sulla provvisoria inabilità / impedimento al lavoro.

All’assicurato croato che ha subito un infortunio sul lavoro, ovvero una malattia professionale in un altro Stato membro, il congedo per malattia può essere aperto da un medico estero e rilasciare il certificato prescritto in quello Stato. Dell’apertura del congedo per malattia l’assicurato è tenuto a informare il proprio datore di lavoro in Croazia e l’HZZO nei termini prescritti dalle disposizioni croate.

 

Link importanti

DOMANDE E RISPOSTE

Lei è tenuto a consegnare il rapporto rilasciato dal medico croato al competente gestore dell’assicurazione sanitaria, ovvero al datore di lavoro entro i termini stabiliti dalla legislazione del Suo Stato di origine.

Lei può avvertire il Suo gestore di assicurazione sanitaria anche attraverso l’HZZO con il modulo E116 (“Rapporto medico in caso di inabilità temporanea al lavoro”) che Le compilerà, dietro Sua richiesta, il medico croato. L’HZZO inoltrerà al Suo gestore estero l’esaustivo rapporto del medico croato sul Suo stato di salute e sulle conseguenze permanenti dell’infortunio o della malattia nonché sulla guarigione.

Qualora a causa del Suo stato di salute Lei non potesse comunicare l’accaduto a un medico di protezione sanitaria di base o all’HZZO (per il fatto che, ad esempio, Lei si trova in ospedale), l’HZZO compilerà il modulo F116 in base alla documentazione medica dell’istituto sanitario presso il quale Lei si cura e la invierà direttamente al Suo assicuratore.

Qualora Lei non fosse soddisfatto della decisione indicata nel modulo F118, Lei ha diritto a presentare all’HZZO una richiesta di rilascio della decisione, a proposito della quale Lei ha diritto di presentare ricorso entro il termine di quindici giorni stabilito dalla legge.

Migracije