PROTEZIONE SANITARIA

Assicurati degli Stati contraenti

Qualora abbiate stipulato un’assicurazione sanitaria obbligatoria in uno degli Stati contraenti, e temporaneamente risiediate in Croazia per motivi privati o di lavoro, potete conseguire la protezione sanitaria nel quadro stabilito dal contratto e sulla base del certificato sul diritto alla protezione sanitaria all’estero rilasciato dal Vostro gestore dell’assicurazione sanitaria.

 

Nel caso in cui il gestore dell’assicurazione sanitaria di un altro Stato contraente avesse rilasciato un certificato sul diritto alla protezione sanitaria a motivo del vostro soggiorno in Croazia, poiché ad esempio ricevete la pensione da un altro Stato contraente o avete un’assicurazione sanitaria tramite un vostro familiare che è occupato in un altro Stato contraente, conseguite il diritto alla piena protezione sanitaria in Croazia a carico del gestore competente di assicurazione sanitaria dell’altro Stato contraente.

 

Allo stesso modo gli assicurati croati usufruiscono del diritto alla protezione sanitaria durante la permanenza in un altro Stato contraente.

Altri particolari

Cittadini di Paesi non-contraenti 

I cittadini di Stati non-contraenti che hanno uno status regolato in un’assicurazione sanitaria obbligatoria presso l’HZZO, usufruiscono del diritto alla protezione sanitaria in Croazia così come anche altre persone assicurate dell’HZZO.

DOMANDE E RISPOSTE:

Per usufruire senza problemi in caso di necessità dei servizi sanitari in Croazia, alle persone che hanno ricevuto dal proprio gestore dell’assicurazione sanitaria un certificato sul diritto alla protezione sanitaria all’estero, si suggerisce di sostituire detto certificato con la tessera sanitaria presso l’HZZO, in base alla quale è possibile usufruire della protezione sanitaria direttamente negli istituti sanitari e presso i medici che hanno stipulato con l’HZZO un contratto di offerta di protezione sanitaria.

Qualora una persona non fosse in possesso del certificato sul diritto alla protezione sanitaria, in caso di cura di lungo periodo o ospedaliera, deve obbligatoriamente rivolgersi alla sede territoriale competente, vale a dire all’ufficio regionale dell’HZZO, il quale chiederà il rilascio a posteriori del certificato dal gestore estero. Eccezionalmente, in caso di urgenza, è possibile usufruire della protezione sanitaria sulla base dello stesso certificato sul diritto alla protezione sanitaria.

I lavorati provenienti da uno Stato contraente distaccati in Croazia per svolgere un lavoro temporaneo usufruiscono della protezione sanitaria sulla base del certificato sul diritto alla protezione sanitaria che è stato loro rilasciato dal gestore competente dell’assicurazione sanitaria dello Stato di origine. Sulla base dello stesso certificato, in Croazia essi conseguono il diritto alla protezione sanitaria nella misura in cui ciò è prescritto dal singolo contratto.

Gli attestati ricevuti sul diritto alla protezione sanitaria devono essere sostituiti presso l’HZZO con la tessera sanitaria.

L’elenco dei contratti stipulati con i nomi dei attestati sul diritto alla protezione sanitaria, nonché l’estensione dei diritti, si trova qui, mentre per gli assicurati distaccati per svolgere un lavoro si trova qui.

In caso di pagamento delle suddette spese è necessario rivolgersi al competente gestore dell’assicurazione sanitaria nello Stato di origine con la richiesta di rimborso delle spese. Per questo motivo, è necessario conservare la copia originale della fattura che indica le spese di protezione sanitaria pagate e la documentazione medica.

Sì. Il periodo nel quale siete stati registrati all’assicurazione sanitaria obbligatoria in un altro Stato contraente, prima dell’arrivo in Croazia, verranno considerati in occasione del conseguimento di determinati diritti dall’assicurazione sanitaria, per la cui realizzazione è prescritta la condizione della pregressa assicurazione sanitaria obbligatoria in un determinato periodo.

Migracije